Per caso…..

Per caso…..

Ti parlo di una storia che se non l’avessi vissuta, non avrebbe senso di essere raccontata.

In un giorno come tanti, cercando un granello di sabbia, ho trovato della polvere di stelle in un sentiero e, come il topo che segue le briciole di formaggio, ho seguito quei pezzetti di cielo.

Mi sono imbattuta in un uomo dagli occhi di pietra, che sapeva leggere il cuore, che sapeva sentire la voce del silenzio. Un po’ incuriosita, un po’ affascinata, mi sono seduta ai piedi di quell’uomo senza chiedere, in attesa degli eventi.

Mi sentivo in una bolla, protetta da un’aura calda, serena.

Lo osservavo, volevo avvicinarmi, sfiorargli la fronte, disegnare un sorriso spontaneo su quel volto così fermo e sicuro.

Capivo che il legame si era creato ma, spaventata, lottavo per non lasciare andare quell’ultima parte di me che ancora viveva al di là della città.

Ho trascorso lungo tempo con quel volto familiare, la sua presenza mi rendeva forte, fino a quando ad un tratto, qualcosa è accaduto.

Risvegliata da non so quale sogno, forse era realtà… le mie mani si sono unite alle sue e non c’è stato più bisogno di capire, di cercare un segno.

Altro tempo è passato, le sue mani nelle mie.

Non avevo più paura.

Un altro timore si presentava….

Avevo imparato anche io a sentire e quegli occhi di pietra nascondevano il mare, un mare infinito, complicato..

Ho chiesto perdono per aver oltrepassato la soglia, per aver chiesto senza volere…

Quell’uomo si è alzato e con la sua fermezza si è incamminato per un altro sentiero. Ho tentato di seguirlo, me lo ha permesso, poi la sua immagine si è trasformata in un ombra. Ho teso un mano…. non si è voltato per afferrarla, ma su quel sentiero, poco più avanti, un bagliore lieve, dolce allo sguardo, ho raccolto quella piccola luce….  Una lacrima di diamante padroneggiava nella mia mano, l’essenza di ciò che avevo sentito nel cuore era nella mia mano, immensamente preziosa.

Sono riuscita allora a percepire l’immagine del mio uomo dagli occhi di pietra che , mentre mi lasciava, faceva cadere dalla sua anima il dono più prezioso che poteesse farmi.

Con difficoltà sono tornata indietro con tanti dubbi e tutte le risposte, con un senso strano di inadeguatezza… non meritavo le sue confidenze.

Adesso mi trovo a  raccontarti qualcosa che mi ha riportato paradossalmente alla realtà…..semplicemente.

Te lo racconto perché non so se quel mio compagno tornerà da me, se lo vorrà ancora, voglio condividere con te la mia storia affinché non si dissolva nell’aria.

Nel cassetto privato del mio mondo conservo quel diamante ed è la brezza leggera che mi concede serenità, per tornare a quell’abbraccio distaccato nel quale due universi si confondevano e si sono raccontate.

Annunci

2 thoughts on “Per caso…..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...