Notte senza luna

 -figura senza ombra-
dimprovviso son li’
nella stanza della pace
e come fantasma inquieto
mi aggiro
nel ricordo di un’altra vita
lo osservo
 
Disteso su pelli
di sudore e passione
conciate
sfoglia le pagine
della sua ultima conquista
come Minosse ascolta
mentre l’anima di carta si confida
e ne decreta il destino
 
Assisto e fremo
ad ogni gesto
che fu inganno
per la mia follia
 
Mi nascondo tra le pieghe
di quei tormenti
e complice il  sonno
al calore umano mi abbandono
 
Ma nella quiete dell’adorazione
un sussurro scuote il tenero oblio
 -torna a farmi compagnia fedele ancella-
le mie confidenze
tra le sue 15481329_pmani
 
e nella nebbia del mattino
mi dissolvo
 
  • immagine di Michela
Annunci

2 pensieri riguardo “Notte senza luna

  1. tra sogno e realtà, tra mito storia ci regali una poesia, gradino del tuo ascendere al trono di poetessa eccelsa…impeccabile sia dal punto di vista del lingaggio poetico, sia per il lessico molto raffinato…che brava la Somo…non mi resta che baciarla..ciao Lorenzo

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...