Apnea d’estasi

 
Sublime visione
presenza improvvisa
riempi il mio ventre di caldi languori
 
-cresci in me-
 
ti muovi sicuro
mi colpisci impudico
mi aggrappo al tuo ardore
e ti seguo indifesa
 
..gaudio e supplizio…
questo torbido amplesso
 
-nuda carne al macello-
 
accolgo il calore
dell’intimo tormento
ti porgo la schiena
come vergine belva
mi abbandonoti porgo la schiena
 
-il tuo ultimo affondo-
 
mi sveglio
gemendo
umida della tua proiezione
 
-vago confusa in un sogno animale-
 
delirio onirico
realtà infame
 
Annunci

5 pensieri riguardo “Apnea d’estasi

  1. un sogno…una realtà….?lasci al lettore l’arduo compito, dolce ed inntrigante…è un donarsi senza remore, “umida della tua proiezione”…stupenda interpretazione di questo essere nelle mani del piacere, spinta dalla carne, e dalla voglia di essere presa in ogni piega!estremamente carnale, elegante nel restare in immagini chiare sensuali, piene di gemiti, di pelle, di umori…!!è una poesia che scuote..che avvolge, che trascina…è il meraviglioso erotismo femminile, che tu poetessa dell’intimo hai saputo regalarci…grande simo….ciao bacio Lorenzo

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...