L’€™inganno degli occhi

un mare di nulla copertina 
  
Gli occhi di un bambino in ascolto
son candidi abissi
dove rivoli di parole
sgorgano dall’anima
percorsi misteriosi di vite parallele
Nell’immenso deserto
si srotola il tappeto dei ricordi
dove il fanciullo
giace e vive il peso di esistenze lontane
Un mare di nulla lo travolge
nella magia di un gioco che non sa finire
dove il tempo inesorabile
è il sommo maestro
dei destini amari
in cui la morte è fedele madre
in attesa del figliol prodigo
e la vita
ingenuo inganno
delle proprie illusioni
 
– testo ispirato dalla lettura del libro di Ugo Riccarelli ” Un mare di nulla”-
Annunci

11 pensieri riguardo “L’€™inganno degli occhi

  1. uno splendido omaggio
    a questo autore che ho conosciuto per caso
    ma che dentro mi ha lasciato la meraviglia
    di un capolavoro come “il dolore perfetto”_

    aggiungo anche questo alla lista dei futuri acquisti!
    un bacio simo!

    Ligeia

    Mi piace

  2. l’arte di creare una poesia, da una immagine o da una visione tramite un libro…non conosco il libro, ma conosco l’autore (Il dolore perfetto) e so quanto è capace di rappresentare personaggi pieni di umanità..e conosco Simo, per la sua arte di entrare nelle cose, e farne poesia…

    è una lunga immagine la tua, con versi moto ben costruiti, forti, versi sintattici, come è nel tuo stile…ed un lessico appropriato..
    tutto molto bello…
    molto bello..
    ciao e un bacio
    Lorenzo

    Mi piace

  3. Cara Simo qui anche i muri hanno orecchie ed io ho saputo che oggi è un giorno importante…quindi un abbraccione e mille auguri…sei sempre nei miei pensieri…smack Sun

    Mi piace

  4. Ciao Simo non conosco questo libro ma dal testo che tu proponi sembra molto interessante e mi hai regalato la voglia di saperne di più…mi piace molto leggere e questo mi sembra anche nel mio stile…il tuo scrivere mi da diverse sensazioni..mi incuriosisce e mi affascina…quindi grazie di cuore dolce donna…spero di ritrovare il libro e poterlo leggere…ti abbraccio forte sei sempre la migliore..grande Simo!!! Sun

    Mi piace

  5. Un affresco del già bell’affresco di Riccarelli.
    Un figlio che racconta il padre attraverso parole che inventano mondi e sommano destini nel deserto conoscitivo di un figlio, ammaliato da lontane magie e giochi di prestigio esistenziali per quell’inganno che è la vita, che vuole nascondere l’unica certezza del tempo sempre in correre e della meta finale che più già non la riguarda.
    E tutto questo attraverso lo sguardo vergine e capiente di un figlio in una ideale continuazione del ciclo della vita, nell’inganno di un’eternità creduta.
    Non so se mi sono capito nemmeno io, ma fa niente ahahah…
    Un abbraccio mia cara Simooooooo!!! :)))

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...