il dovere di scegliere

Se hai la  convinzione che tutte le persone siano uguali, hai finito di conoscere il mondo.
Alcuni seguono il gregge, altri navigano in solitaria, altri ancora vivono esistenze parallele. varie sono le motivazioni. Anche tu hai caratteristiche che ti accomunano alla tua specie, ma non sei uguale.
Uguale è il clone; uguale è la copia esatta di un prototipo; uguale è un comportamento.
Tu sei unico e puoi scegliere.
L’uomo sceglie seguendo infinite variabili sensoriali.
Anche stare fermi è un’azione quando c’è la volontà o necessità di farlo.
Ogni singolo evento ha conseguenze e informazioni – utili – al tuo bagaglio di esperienze.
Non si può essere padroni del mondo… si può decidere, però, di esplorarlo con curiosità mantenendosi in equilibrio.

Annunci

Un pensiero riguardo “il dovere di scegliere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...