Donna di 37 anni, acciaccata dentro e fuori.

Sono io, nel corpo e nell’anima, e da tempo non scendo a compromessi con l’idea dell’amore. Trovo che sia un oltraggio, il compromesso intendo, placebo per le insicurezze emotive.
Per chi, come me, vive dei propri silenzi e solitudini con una certa soddisfazione, il solo pensiero di dover “tribolare” per riempire quei vuoti che umanamente esistono, diventa motivo di ansia e disagio. La derivazione di questo disequilibrio è data da una parte, per la tensione verso la “normale interazione con le persone”, propria degli animali sociali, e dall’altra, per il rifiuto di interagire “a prescindere”. Perché io non sono stata creata per avere a che fare con tutti.
Questo risultato di pensiero si è rafforzato negli anni trascorsi alla ricerca di una mia identità, di quel tanto agognato posto nel mondo. Per quanto la mia vita sia un casino, come quella di tanti altri, il mio cantuccio l’ho trovato e sono libera di scegliere se o quando spostarmi. Capita che possa ferire o essere ferita. Specialmente nei momenti di confusione in cui non so che direzione prendere. Non è premeditazione, solo smarrimento…

Il mio equilibrio è la vita che voglio, tra le passioni ed i vuoti.
Mi piace essere sospesa sul quel filo.
-Sono io- con le mie contraddizioni.

Non ammetto ingerenza.
Non permetto forzature.
Sono io, dinamica ed elastica.
Io sono la mia “quiete”.

T.I. – That’s All She Wrote (ft. Eminem)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...