Come braci mai spente

“A volte ritornano, i pensieri intendo. Anzi, quel pensiero ritorna prepotente. Mi catapulta nella stesa scena di tanto tempo fa, vita vissuta nella carne. Vivido ricordo di una verità indelebile.

Il sole, le parole, tante, troppe forse. Il contatto con la pelle. Odori e sapori inchiodati lì, nella memoria, aggrappati ad ogni attimo sospirato. Poi? Il limbo.
L’incoscienza del momento, la consapevolezza arrivata dopo, tardi per avere la possibilità di averne ancora e ancora da saziare il respiro.

Anime che si consumano e rigenerano all’unisono e poi? La realtà prosegue incurante.

Ho curato quel fuoco.
Ma le braci sopravvivono ed io con loro mi rinnovo in questo viaggio di attese.
Percorro questa terra mancando l’abbraccio  e conservo il desiderio di trovarlo nel fato di nuovi giorni.

A Te “

Annunci

2 pensieri riguardo “Come braci mai spente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...