Vespri domenicali

Adesso vorrei che  piovesse. Vorrei ascoltare la pioggia scendere violentemente a lavare via tutti i pensieri,  paure, lacrime e sudore incrostato. Che portasse via quel sangue impuro, fonte di vita ed esistenza.

Guardo fuori e ammiro il cielo grigio, attendo un segno.
Eppure l’aria sa d’acqua..
Trasportata leggera dalla brezza settembrina.
Sono qua e aspetto. Scrivo volgendo un fugace sguardo a me, inerme, a lottare col lato oscuro dei miei giorni.”
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...