Adesso vi racconto chi è

L’estate appena trascorsa ho deciso di violentare il mio intelletto, di strapparmi una costola creativa facendo correggere un vecchio racconto, scritto anni fa in cui misi talmente tanto di me, da non poterci più lavorare, lasciandolo così come era nato. Il problema è che la creatura in questione era scritta da cani, anzi, il mio bestiolo ( Lulù ) lo avrebbe scritto meglio.
La seconda questione che mi si presentava era che, IO, nei racconti, sono una frana.
Che ho fatto?
In questi anni di wordpress, uno dei primi figuri con cui ho preso confidenza e, soprattutto, ne ho sempre ammirato il talento creativo è stato un folle, scriteriato e rompiballe conosciuto ai più col nome di MASTICONE.
Eh sì, cara gente, proprio il Masti, che da un po’ latita e non si concede alla massa di noi mortali.
Preso il coraggio a due mani, con lo stesso stato d’animo con cui si lascia un figlio alla suocera, chiedo al latitante di farmi il piacere di aggiustare quell’obbrobrio grammaticale che avevo partorito. Credo di avergli rotto le palle fino allo sfinimento con infinite raccomandazioni.
Il Masti è un mito.. in due giorni, mi ha rimandato il documento.

Voi non potete capire l’emozione, nemmeno avessi vinto il premio Campiello!
Mi ha restituito una creatura quasi perfetta, dico quasi, solo per non dare troppo l’impressione di essere presuntuosa!

Tutto questo preambolo non è per presentarvi il testo ma per raccontarvi chi è il Masti.
Lui, che probabilmente nei prossimi giorni mi ricoprirà d’insulti, è un maremmano trapiantato a Lucca. Mix esplosivo di scontrosità toscana. Ma tra noi indigeni ci si conosce. Ogni città ha una peculiarità che la contraddistingue, nei difetti ovviamente!
Insomma, il soggetto in questione ha un caratterino niente male, ma io, pisana, non son da meno.
Lui ha anche un cuore grande, ha una sensibilità fine ed un’intelligenza emotiva eccezionale.
Lui ha la scrittura nel sangue, quello che si definisce ” Il dono ” ed io sento che manca qualcosa non potendo leggere i suoi post/articoli.
Non sono interessata alle vicende che gli hanno fatto decidere di chiudere il blog.
Nei vari contatti avuti abbiamo riso, scherzato e litigato ferocemente.

Masticone va preso come è.
E vedi di riaprire la tua casa o almeno dacci il nuovo indirizzo!!

P.S. Te lo avevo detto che lo avrei fatto ahahahahaha

 

Annunci

6 thoughts on “Adesso vi racconto chi è

  1. Vada che parti svantaggiata (sei pisana) ma su, Musa, a scriver racconti sei una frana? Questo ci spezza le gambine a tutti noi che aspiriamo a scrivere e ti leggiamo, felici ladri di tue musical-parole.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...