Martina ( vittima del mal d’anima ? )

Cara Martina,
a 9 giorni esatti dalla tua scomparsa ( 9 novembre 2014 ) ti hanno ritrovata. Per la verità hanno ritrovato il tuo corpo che galleggiava in Arno, non la tua anima. Chissà dove sta vagando, Lei, la tua essenza, verso quale vita ignota ti sta portando la corrente di quei pensieri tanto brutti da farti decidere di non tornare più.

Ho pensato a quando avevo io 16 anni, a quanto fosse difficile essere al passo coi tempi, i miei tempi, e a quanto fossi impegnata ad odiare l’infinito anziché amare il mio presente.
Qualcuno avrebbe dovuto dirti che era solo un periodo di transizione, che il meglio della vita era proprio dietro l’angolo. Ma so che non avresti compreso. Non si comprende altro che il proprio dolore alla tua età.

In un giorno grigio come questo sono morte, con te, tutte le tue speranze.

Preghiera:
L’eterno riposo dona a Martina, Signore. Risplenda per Lei la luce perpetua e ( aggiungo io ) conducila alla Gioia eterna.

Considerazioni mie sulla vicenda:

“Martina, ragazza problematica e introversa. Una come tante a 16 anni. La sua foto rimbalza su notiziari, quotidiani e social network. Una domenica di novembre scrive un ultimo messaggio su FB nel pomeriggio ( inquietante ), poi un ultimo alle sue amiche ( allarmante ) e poi niente, il buio completo, sparisce.
Si sa solo che intorno alle 21, 30 esce di nascosto di casa e che intorno alle 22,30 il segnale del telefono s’interrompe, in una zona precisa, per poi non riapparire più.
Quella zona è un ponte sull’Arno…
Sono partite le ricerche in lungo e largo, le forze dell’ordine in collaborazione con Vigili del fuoco, protezione civile e molte altre associazioni hanno fatto un lavoro splendido.
Ma Martina non si trovava….
Martina è morta, presumibilmente proprio quella domenica, ci sono delle indagini in corso e poco si sa al momento.

Non posso lontanamente immaginare lo strazio dei genitori, persone per bene davvero.
Persone come tante altre che nell’anonimato conducevano una vita normale, sulle montagne russe della vita.
La loro Martina non c’è più. Il fatto incontrovertibile è questo. Gli inquirenti indagano, ma la sensazione è che si tratti di suicidio.

Ho il magone, perché c’è una potenziale Martina in ognuno di noi, in ognuna delle nostre case, nella vita, migliaia di umani decidono in qualche modo che, per loro, è abbastanza e se ne vanno, così, con la morte già nel cuore.
Sottomessi al dolore della vita, loro hanno avuto il coraggio di morire ma non quello di lottare.

Paradosso del mal d’anima….

 

Annunci

2 pensieri riguardo “Martina ( vittima del mal d’anima ? )

  1. Vero tutto, ma l’adolescenza è un periodo molto particolare. Ho difficoltà ad individuare dinamiche così nette. So che all’età di questa ragazza, io ero indomabile, anzi, direi proprio inaccessibile. Forse bisognerebbe educare ed educarsi alla sensibilità.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...