Vuoti d’insonnia

Ci sono storie, diceva, che quando le racconti si consumano. Sono quelle in cui il pathos si appanna, e ogni versione suona più sciocca e vuota della precedente. Altre storie, invece, consumano te. Più le racconti, più acquisiscono forza. Quel tipo di storie non fa che ricordarti quanto sei stato stupido. Quanto lo sei ancora. E quanto la sarai ancora.
– Chuck Palahniuk- Cavie

( Sono quasi certa che mi regalerò questo libro per Natale. Ne avevo altri in lista, ma ho deciso che questo in particolare sarà mio compagno per le vacanze. Non è una coincidenza, nelle mie ricerche c’è capitato lui ed io raccolgo la provocazione )

Quando il sonno fatica ad arrivare, il tempo va impegnato in qualche modo.
Come già detto, Google crea dipendenza, quindi cerco, cerco, cerco. Ogni tanto trovo l’ispirazione per un libro ( vedi sopra ), una canzone ( vedi sotto ) e poi accade una magia, la pulsione irrefrenabile di scrivere. Non i soliti lamenti sulla vita infame che ci affligge, no, arriva lei, la Poesia ed io m’incanto come una bimba davanti ad un negozio di giocattoli.
Sono vari i percorsi che Lei sceglie.
Per quanto mi riguarda può possedermi anche mentre scrivo una mail ( non sempre poi riesco a materializzare un componimento ) e quando è così prepotente non posso resistere.
Lei, Poesia, è mia padrona.
Vuoti d'insonnia ( 12/12/2014 )

Vengo a te stremata
ristoro sicuro di segreti
tra le pieghe di un sorriso
abbracciata ad un pensiero

Raccolgo anime in cammino
archiviando omissioni del pudore
Vite vestite di menzogne
nel sistema d’esistenza reiterata

Assisto e assorbo
graffiata nel profondo
non abbandono la promessa
aggrappata al mio destino

Quanto ancora riuscirò a tornare
non è dato sapere
Al distacco io non (r)esisto
muoio dentro ad ogni addio

Fantasmi come macigni
sospiri incisi nella mente
E alla conta delle notti
concedendo tempo al vuoto
incontro commensali d’insonnia

 

Annunci

2 thoughts on “Vuoti d’insonnia

  1. Ogni persona che passa nella nostra vita è unica.
    Sempre lascia un pò di se e si porta via un pò di noi.
    Ci sarà chi si è portato via molto,
    ma non ci sarà mai chi non avrà lasciato nulla.
    Questa è la più grande responsabilità della nostra vita
    e la prova evidente che due anime non si incontrano per caso.
    Non è un mio pensiero è scritto da Jorge Luis Borges ma lo condivido lo applico lo sento partecipe della mia vita noi siamo il nostro modo di vedere le cose, tutto è relativo alla persona che ne fa esperienza.
    Associatevi agli onesti, ai vincitori, alle persone positive, alle persone con una mentalità vincente.
    Se invece vi unite a persone mediocri, prima o poi diventerete come loro.
    Fa parte della legge della vita.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...