L’indefinito

Poi, a un tratto, la sera è diventata notte.
A volte non hai il tempo di accorgertene.
Le cose capitano in pochi secondi.
Tutto cambia…”
Charles Bukowski

Quando ho letto questa frase non sono più riuscita a disinnescare il cervello.
Le cose capitano in pochi secondi e tutto cambia.
Un respiro e ti tuffi nel mare in tempesta.
Un respiro più intenso e inali l’odore di un’altra vita.
Non è che il cambiamento non si senta nell’aria. Lo si avverte, ma tra la percezione sensoria e la realizzazione c’è un soffio di vento anomalo; c’è il timore del discernimento; c’è l’istante prima del salto.
Un lampo e decidi.
E poi, una volta in volo, non ti accorgi di volare.

Succede e basta.
Una piccola deviazione sul percorso cambia il panorama.

Accade e ci sei dentro col sorriso.

P.S. ( a volte no, ci sei dentro con gli occhi pieni di dolore, comunque è vita… )

Foto0143 - Copia

Annunci

2 thoughts on “L’indefinito

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...